CloseOption Knowledgebase

Immaginate un mondo decentralizzato. Un mondo in cui le persone direttamente, senza bisogno di fidarsi di intermediari corrotti, trattano con programmi decentralizzati, firmano contratti e utilizzano vari servizi finanziari e non; i sistemi controllati dalle persone non si fermano mai e nessuno può interferire nel loro lavoro. Ethereum è intervenuto per raggiungere questo obiettivo.

Nella sua forma più semplice, Ethereum è un’infrastruttura gratuita basata sulla tecnologia Blockchain su cui possono girare applicazioni informatiche decentralizzate. Decentralizzazione significa che il sistema non appartiene a nessuno e non è controllato da uno o più individui specifici. Tutti possono essere proprietari di questa rete e tutti possono svolgere un ruolo di controllo. Grazie alla struttura distribuita e decentralizzata di Ethereum, una volta che un programma è stato implementato sulla sua rete, non può più essere fermato e manipolato, anche se il suo creatore lo desidera. 

Il sito ufficiale di Ethereum descrive il progetto come segue: “Ethereum è una piattaforma decentralizzata per l’esecuzione di contratti intelligenti. “Non vi è alcuna possibilità di interruzione, censura, frode o interferenza da parte di terzi per i programmi in esecuzione sulla rete”.

Quale è lo scopo della creazione di questo sistema?

Alla domanda sullo scopo della creazione della rete, Joseph Lubin, uno dei principali sviluppatori di Ethereum, ha risposto: Ethereum è stato creato in modo da non aver bisogno di alcuna banca, società o istituzione che non sia noi stessi per svolgere le nostre attività.

Nel 2008, una persona di nome Satoshi Nakamoto ha introdotto il Bitcoin. Di conseguenza, si può dire che Bitcoin è il primo sistema monetario decentralizzato, digitale e distribuito. Con l’aiuto di un concetto chiamato “blockchain”, la rete Bitcoin distribuisce le informazioni sulle transazioni monetarie ai computer di tutto il mondo invece che ai server bancari e centrali, consentendo di distribuire il valore (denaro) ovunque, indipendentemente da aziende, governi o intermediari.

Ethereum fa un ulteriore passo avanti e consente l’esecuzione decentralizzata di codice informatico (smart contract) in modo da poter decentralizzare altri processi oltre al denaro. L’articolo introduttivo (Whitepaper) di questo progetto è stato pubblicato nel 2013 e nel 2015 la rete Ethereum ha iniziato a funzionare ufficialmente. L’idea principale del progetto è stata introdotta da un giovane russo-canadese di nome Vitalik Buterin, sostenitore del Bitcoin e ideatore dell’idea di “decentralizzare tutto”.

Decentrare tutto

Per capire meglio Ethereum, basti pensare ad applicazioni come Telegram o Instagram. Oggi milioni di persone in tutto il mondo utilizzano questi utili programmi di comunicazione e messaggistica. Ma c’è una questione fondamentale a cui pochi prestano attenzione: questi programmi sono centralizzati. Ad esempio, Instagram appartiene a Facebook. L’azienda può cancellare i contenuti, bloccare l’accesso a determinate persone o addirittura vendere i dati privati degli utenti, seguendo le sue politiche. In teoria, con Ethereum è possibile creare un Instagram che, al posto di Facebook, sia il vero proprietario dei suoi utenti, i quali possono controllare i loro dati solo in prima persona.

Chiunque può sviluppare la propria applicazione decentralizzata (Dapp) nella rete Ethereum. Prima dell’avvento di Ethereum, gli sviluppatori dovevano codificare una blockchain separata per costruire la propria valuta digitale. Tuttavia, oggi tutti possono facilmente utilizzare la blockchain di Ethereum per creare i propri progetti o token di valuta digitale indipendenti senza dover costruire una nuova blockchain.

Ether; la moneta digitale di Ethereum

La valuta digitale della rete Ethereum si chiama “Ether” e la sua abbreviazione è ETH. Questo asset è considerato l’unità monetaria della rete e un modo per pagare spese e commissioni. Pertanto, con l’aumento dell’accettazione della rete Ethereum, aumenta anche il valore dell’Ether in teoria. Tra i membri della comunità delle valute digitali, la valuta digitale della rete Ethereum è chiamata anche Ethereum, ma in realtà si chiama Ether.

Molti oggi investono in questa moneta digitale sperando nel futuro di Ethereum. L’Ether può essere acquistato da siti di scambio di valuta digitale e memorizzato su un telefono cellulare o su un software di portafoglio per personal computer.

Siccome Bitcoin è la prima rete blockchain e la prima moneta digitale decentralizzata, il modo migliore per comprendere appieno Ethereum è esaminare le sue somiglianze e differenze con Bitcoin.

Similitudini tra Ethereum e Bitcoin

  • Ethereum ha anche una propria blockchain indipendente. Come Bitcoin, Ethereum ha una blockchain. Le informazioni sulle transazioni e sui contratti intelligenti sono registrate sulla blockchain. La blockchain è un quaderno digitale sicuro e immutabile per l’archiviazione di dati e informazioni.
  • In modo simile, la rete Ethereum è pubblica e accessibile a chiunque. Chiunque può utilizzare questa rete per creare transazioni o contratti intelligenti, senza dover chiedere il permesso a nessuno. Naturalmente, se si vuole, si possono creare piattaforme private sulla rete Ethereum, ma la stessa blockchain di Ethereum è trasparente, libera e pubblica.
  • Ether è la valuta digitale interna della rete Ethereum, che può essere scambiata con altre valute e beni. La proprietà dell’Ether è tracciata sulla blockchain, proprio come quella del Bitcoin (BTC). L’Ether è anche chiamato “carburante della rete Ethereum” perché il suo uso principale è il compenso e la motivazione per partecipare alla rete.

Differenze tra Ethereum e Bitcoin

  • Le transazioni su Ethereum sono più veloci. In Bitcoin, in media, i blocchi contenenti le transazioni vengono creati ogni 10 minuti, mentre in Ethereum questo tempo è di soli 14 secondi. Naturalmente, anche la dimensione del blocco è importante per discutere la velocità delle transazioni, che in Bitcoin è limitata a 1 MB. Considerando il tempo di blocco e la dimensione del blocco, si può dire che Bitcoin attualmente esegue un massimo di 7 transazioni al secondo, ma Ethereum può elaborare fino a 16 transazioni al secondo.
  • Ethereum può facilmente eseguire contratti intelligenti. Anche Bitcoin può essere utilizzato per costruire contratti intelligenti, ma il linguaggio di rete dello script è molto rudimentale e rende difficile il lavoro degli sviluppatori. Su Ethereum, il codice di programmazione può essere implementato molto più velocemente e facilmente. I contratti intelligenti di Ethereum sono chiamati “Turing completi”; possono eseguire qualsiasi calcolo e operazione necessaria.
  • Il numero di unità di etere sarà illimitato. Una delle principali differenze tra Bitcoin ed Ethereum è il numero di unità (fornitura) dei due. Il Bitcoin ha restrizioni di fornitura, ma l’Ether sarà disponibile senza limiti.

Ethereum è meglio di Bitcoin?

Siccome Bitcoin ed Ethereum perseguono due obiettivi diversi, non è possibile dire quale sia migliore dell’altro. Tuttavia, nella comunità delle valute digitali, Bitcoin è migliore in termini di sicurezza e credibilità, mentre Ethereum è migliore in termini di prestazioni di rete.

I programmi di investimento in Ethereum sono validi?

Su Ethereum si può costruire qualsiasi cosa, e creare un programma intelligente e un contratto su di esso è come costruire un sito web su Internet. È possibile affermare che il 99% dei progetti di investimento basati su Ethereum sono delle truffe. Diffidate dagli schemi che promettono profitti garantiti.

Che cos’è l’estrazione mineraria di Ethereum?

Premesso che i minatori devono raggiungere un consenso per apportare modifiche a qualsiasi applicazione della rete decentralizzata, il mining è il fattore che tiene insieme i programmi decentralizzati di Ethereum. Il mining di Ethereum è per molti versi simile a quello di bitcoin. Tuttavia, c’è una differenza fondamentale tra i due: la Blockchain di Ethereum memorizza un elenco di tutte le transazioni e specifica lo stato più recente di ogni blocco della rete.

I minatori utilizzano l’hardware per risolvere problemi criptati e ricevere ricompense. Per farlo, devono risolvere un gran numero di problemi computazionali in modo che uno dei minatori possa eseguire l’operazione di decodifica e ricevere l’ETH come ricompensa.

Per avviare l’operazione di mining, è necessario un hardware speciale che effettui costantemente il mining. Esistono generalmente due tipi di hardware per il mining di Ethereum:

  • Unità di elaborazione centrale (CPU)
  • Unità di elaborazione grafica (GPU)

Le GPU hanno una velocità di hash superiore; ciò significa che risolvono questi problemi complessi in un tempo più breve. Di conseguenza, le GPU sono attualmente l’unica opzione per i minatori di Ethereum.

In definitiva, Ethereum è una delle piattaforme più essenziali e popolari al mondo nel settore delle valute digitali e della blockchain. Inoltre, con l’ingresso di persone di talento nel settore, Ethereum sta cercando di diventare un computer globale per le future applicazioni decentralizzate. In altre parole, è una delle meraviglie della blockchain che permette alle persone di gestire e sviluppare centinaia o addirittura migliaia di progetti.

+ Active Traders
Join Our Community Now!

Related Posts

Effetto Corona sul prezzo dell’oro

Effetto Corona sul prezzo dell’oro

A. Se i governi non raccolgono il denaro iniettato (creato) in varie forme, come le obbligazioni e altre politiche monetarie, andremo indubbiamente incontro a una diminuzione della valuta nazionale di tutti i paesi. Questo calo in ogni regione è influenzato dall’impatto della corona sull’economia di quel paese e di quella regione. Questa svalutazione della moneta …

9 modi in cui la piattaforma di trading di opzioni binarie può aiutarvi ad avere successo

9 modi in cui la piattaforma di trading di opzioni binarie può aiutarvi ad avere successo

Nell’ultimo decennio, la popolarità del trading di opzioni binarie è aumentata in modo massiccio. Questo perché il trading di opzioni binarie è finanziariamente redditizio e semplice. La conoscenza e la padronanza del trading binario garantiscono il successo. La maggior parte dei trader trova difficile padroneggiare questi due concetti distinti. Per fare trading con le opzioni …

Add your Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Comments